Oggi parliamo di come conservare il formaggio in frigo e di alcune semplici regole per conservare più a lungo il formaggio acquistato.

 

La conservazione sottovuoto dei formaggi

La conservazione sottovuoto degli alimenti consente di eliminare l’aria presente nella confezione, permettendo di mantenere inalterate le proprietà nutrizionali e organolettiche degli alimenti, come sapore, odore e colore. Il formaggio sottovuoto una volta acquistato, si conserva in frigorifero e se la confezione originaria non viene aperta. Per apprezzare le caratteristiche organolettiche del formaggio il consiglio è quello di aprire la confezione il giorno prima del consumo per permettere al prodotto di riacquistare la qualità originaria.

 

conservare il formaggio in frigo

Regole per conservare il formaggio in frigo

 

La temperatura corretta

Il formaggio si può conservare comodamente in frigo ma bisogna tenere bene a mente alcuni consigli importanti. La cosa importante è che il formaggio non deve mai subire sbalzi di temperatura. Il formaggio bisogna conservarlo alla giusta temperatura per mantenere la qualità del prodotto. Per questo bisogna fare una distinzione tra le varie tipologie di formaggio:

  • i formaggi freschi vanno posizionati nella zona più fredda del frigo tra 2 e 4°;
  • i formaggi i stagionati invece nella zona meno fredda del frigo tra gli 8 e i 10°;
  • tutti gli altri vanno nello scomparto a temperatura compresa tra i 6 e gli 8°.

 

Non usare la pellicola trasparente

Il formaggio non bisogna avvolgerlo nella pellicola trasparente. In questo modo si “soffoca” il formaggio impedendogli di respirare.

 

Conservare il formaggio nella carta alimentare

La soluzione migliore per conservare i formaggi stagionati a pasta semidura come il pecorino è in fogli di carta alimentare. La carta protegge il formaggio dall’esposizione all’aria consentendogli allo stesso tempo la respirazione.

 

Togliere il formaggio del frigo prima di consumarlo

Ricordatevi di togliere il formaggio dal frigo una o due ore prima di servirlo e riportarlo a temperatura ambiente. Se il formaggio ha trasudato un po’ e lo trovate lievemente umido lo potete asciugare con della carta da cucina.

 

Cosa fare se compare la muffa?

Se compare un po’ di muffa sul formaggio non ti devi spaventare, basta eliminare la prima fetta. Se la muffa compare sulla crosta di formaggi freschi usa una spugnetta da cucina e acqua tiepida per rimuoverla. Lascia asciugare a temperatura ambiente. Su formaggi stagionati o semi stagionati invece strofina la crosta con un po’ d’olio d’oliva e lasciate asciugare.