Lampascioni ricette facili e gustose

Lampascioni ricette e ingredienti per 8 preparazioni gustosissime. Queste piccole cipolline  nascono spesso in maniera spontanea, in zone selvagge, vengono utilizzate  in cucina e sono molto apprezzate per le loro proprietà nutrizionali. I lampascioni sono ricchi di sali minerali come ad esempio fosforo, potassio, magnesio, rame, ferro e posseggono una notevole concentrazione di vitamine.

lampascioni ricette

 

Il loro gusto è aromatico e dolce con un fondo leggermente amaro che viene eliminato lasciandoli a bagno per una notte o alcune ore prima della cottura. I lampascioni rappresentano un ottimo contorno per accompagnare qualsiasi piatto. Di seguito i procedimenti per preparare i lampascioni, ricette tipiche pugliesi, un tesoro ricco di piatti legati alla tradizione e alla storia.

Ti proponiamo queste otto ricette con lampascioni, provale tutte!

 

1. Lampascioni in purgatorio

Ingredienti

  • 600 gr lampascioni
  • 200 gr carne di maiale (o salsiccia o pancetta)
  • 50 gr formaggio grattugiato (pecorino o parmigiano)
  • 50 gr formaggio tagliato a tocchetti
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • peperoncino q.b.
  • prezzemolo q.b.

Procedimento

Per realizzare questa ricetta puliamo i lampascioni come fossero cipolle, eliminando i residui di terra, spellandoli con un coltello ed eliminando la base e la sommità. Pratichiamo un taglio a croce sul fondo di ogni lampascione, mettendoli poi in acqua fredda per tutta la notte in modo da attenuare il tipico sapore amarognolo. 

Cambiamo l’acqua almeno una volta.

Il giorno seguente, laviamo i lampascioni e mettiamoli in una pentola con la carne di maiale, il formaggio sia grattugiato che a tocchetti, lo spicchio d’aglio, il sale, il peperoncino, il prezzemolo fresco e abbondante olio di oliva. Copriamo e mettiamo a cuocere a fuoco lento per circa un’ora, un’ora e mezza senza mai sollevare il coperchio durante la cottura. 

Trascorso questo tempo, controlliamo con una forchetta la cottura della carne e dei i lampascioni che dovranno essere morbidi ma non sfatti.

Una volta pronti serviamoli caldi accompagnati con pane casereccio e un buon bicchiere di vino primitivo.

 

2. Lampascioni fritti in pastella

È una delle ricette con i lampascioni più tradizionali della Puglia che maggiormente mette in esalto il loro tipico sapore e rende i lampascioni super gustosi. 

Ingredienti

  • 400 gr di lampascioni,
  • 2 uova,
  • 2 cucchiai di farina,
  • 4 cucchiai di pecorino, 
  • 2 spicchi di aglio,
  • 10 gr di prezzemolo, 
  • olio per friggere, 
  • sale

Preparazione 

Dopo aver pulito i lampascioni, averli messi a mollo per sei ore per spurgare un po’ del loro amaro e averli asciutti bene, posizioniamo i lampascioni in un recipiente insieme al composto a base di uova, farina, prezzemolo, pecorino grattugiato, aglio tritato e un pizzico di sale.

Versiamo e prepariamo l’olio per friggere in una padella capiente ed antiaderente. Mentre i lampascioni sono in padella abbiamo cura di giriamoli spesso per non farli abbrustolire troppo e togliamoli dal fuoco quando saranno dorati al punto giusto. 

Condiamo poi i lampascioni fritti con sale e vincotto, oppure con aggiunta di aceto balsamico.

 

3. Ricetta lampascioni fritti senza pastella

Questa è tra le ricette con i lampascioni più veloci da realizzare. I lampascioni fritti diventano di una croccantezza da cui è impossibile resistere.  

Ingredienti

  • 600 gr di lampascioni
  • Olio per frittura
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Dopo aver pulito e messo in ammollo i lampascioni per attenuare parte dell’amarognolo del loro sapore, pratichiamo con un coltello un incisione a croce arrivando fino a metà bulbo. 

In una capiente padella, versiamo l’olio per friggere e facciamolo riscaldare per bene. Immergiamo i nostri lampascioni nell’olio bollente. Noteremo che pian piano i nostri lampascioni durante la frittura si schiuderanno quasi a formare delle roselline. 

Una volta ben dorati, scoliamo bene i lampascioni dall’olio in eccesso poggiandoli su della carta assorbente. 

Serviamo i lampascioni ancora caldi conditi con un pizzico di sale e pepe. 

 

4. Lampascioni lessi

I lampascioni lessi sono un piatto semplice e antico facente parte della lunga tradizione culinaria pugliese. 

Ingredienti

  • 500 grammi di lampascioni
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • aceto o limone

Preparazione 

Dopo aver pulito e lavato accuratamente i lampascioni li lessiamo per circa 20 minuti. Una volta lessati li scoliamo per bene e li serviamo ancora caldi conditi con olio, pepe, e una spruzzatina di aceto o limone.

I lampascioni lessati si sposano perfettamente se accompagnati con una fetta di pane casereccio croccante.

lampascioni ricette

5. Lampascioni ricetta al forno con patate

In questa versione i lampascioni sono cotti al forno e accompagnati dalle patate con una generosa spolverata di pan grattato che donerà al piatto maggiore croccantezza. 

Ingredienti 

  • 1 kg di lampascioni
  • 600 gr di patate
  • olio evo q.b. 
  • sale q.b. 
  • erbe aromatiche q.b. 
  • rosmarino q.b.
  • pane grattugiato q.b. 

Preparazione 

Cuociamo i lampascioni, puliti e lavati, in una pentola con altra acqua pulita e un pizzico di sale per15-20 minuti di cottura circa. 

A parte sbucciamo e tagliamo a cubetti le patate. Laviamo le patate tagliate in acqua fredda per rimuovere un po’ di amido. Dopo le asciughiamo e le versiamo in una teglia insieme ai lampascioni, olio, erbe aromatiche, sale e rosmarino. 

Spolveriamo il pane grattato sopra, mescoliamo bene e copriamo la teglia con un foglio di stagnola, questo aiuterà le patate a cuocere meglio.

Inforniamo a 180° per circa 30 minuti, dopodiché togliamo l’alluminio sopra, e facciamo rosolare per altri 10-15 minuti. 

Serviamo i lampascioni con patate ben calde. 

 

6. Ricetta lampascioni olio e limone 

I lampascioni possono essere conditi e serviti con olio e limone, diventando così un antipasto semplice e ma molto saporito.

Ingredienti

  • 500 g Lampascioni
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • 1 Limone
  • Sale q.b. 
  • Pepe q.b. 
  • Prezzemolo tritato q.b. 

Preparazione 

Laviamo e puliamo accuratamente i lampascioni. Dopodiché mettiamo i lampascioni in una pentola piena di acqua fredda e cuociamoli per 30-45 minuti salandoli poco prima di scolarli. Scoliamo i lampascioni e lasciamoli riposare in una ciotola di acqua fredda.

Una volta raffreddati mettiamo i lampascioni in un piatto da portata e schiacciamoli leggermente con i rebbi della forchetta. Condiamoli poi con una presa di sale, il succo di limone, l’olio extra vergine di oliva, il pepe macinato fresco e il prezzemolo tritato. 

Lasciamo insaporire e serviamo i lampascioni olio e limoni accompagnati con del buon pane casereccio.

 

7. Lampascioni soffritti

I lampascioni soffritti è una delle ricetta più semplici per servire in tavola un antipasto rustico e originale.

Ingredienti 

  • 500 gr di lampascioni 
  • Olio extravergine d’oliva 
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla 
  • 10 pomodorini gialli 
  • ½ bicchiere di vino 
  • Pepe
  • 2 foglie di alloro

Preparazione 

Per preparare questa ricetta con i lampascioni bisogna puliti e lavati accuratamente e lessarli in abbondante acqua salata. Una volta cotti li scoliamo e li lasciamo raffreddare. 

In una pentola a parte, prepariamo il soffritto con olio extravergine di oliva, lo spicchio d’aglio, la cipolla tritata, l’aglio, un pizzico di pepe e le foglie di alloro. 

Non appena la cipolla si sarà leggermente dorata, aggiungiamo al soffritto i lampascioni e un pizzico di sale. Lasciamo amalgamare gli altri ingredienti per 5 minuti. Aggiungiamo poi mezzo bicchiere di vino e facciamo cuocere per altri 5 minuti. Versiamo i pomodori tagliati a pezzettini, mescoliamo tutti gli ingredienti e lasciamo terminare la cottura per latri 5 minuti. 

Se dovesse risultare troppo secco, aggiungiamo un po’ di acqua agli ingredienti, senza esagerare. Finiamo di aggiustare di sale e pepe, terminiamo la cottura. 

Una volta pronti serviamo i nostri lampascioni soffritti ancora caldi. 

 

8. Lampascioni ricetta con agnello al forno 

I lampascioni con l’agnello al forno è una ricetta tipica per realizzare un secondo piatto gustoso e invitante da servire come secondo accompagnato ad un buon bicchiere di vino pugliese dal carattere deciso, intenso e profumato come il Primitivo, il Negramaro o il Nero di Troia. 

Ingredienti

  • 400 gr di lampascioni 
  • 50 gr di pecorino stagionato
  • Prezzemolo q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva 
  • Sale q.b.
  • 100 gr di pane raffermo

Preparazione 

Dopo aver pulito i lampascioni li tuffiamo in una pentola con acqua salata e li facciamo lessare per circa mezz’ora.

Nel frattempo, prepariamo l’agnello disponendolo in un tegame adatto sia alla cottura in forno che su fuoco. Facciamo rosolare l’agnello per qualche minuto a fiamma bassa con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio e regoliamo di sale. Dopo di che trasferiamo il tegame in forno e cuociamo per 40 minuti a 180°. Durante la cottura, controlliamo che la carne non si asciughi troppo e nel caso aggiungiamo un po’ d’acqua calda.

Grattugiamo il pane raffermo amalgamandolo in una terrina con il pecorino, il prezzemolo tritato e un pizzico di peperoncino.

Quando i lampascioni saranno pronti li aggiungiamo nella teglia con l’agnello e cospargiamo il tutto con il composto di pangrattato e spezie. Alziamo la temperatura del forno a 220° e facciamo cucinare altri per 20 minuti. 

Trascorso questo tempo sforniamo l’agnello e con un cucchiaio, preleviamo un po’ del fondo di cottura e lo usiamo per irrorare la superficie del piatto, in modo che lo strato di pangrattato s’insaporisca. 

Accendiamo il grill e inforniamo nuovamente per 5 minuti, finché la panatura in superficie risulterà bella croccante e dorata. 

Serviamo l’agnello con i lampascioni ben caldo. 

Qui trivi anche:

Caratteristiche dei lampascioni

Lampascioni sott’olio ricetta

Lampascioni sott’olio artigianali da acquistare