Ci sono almeno 10 buoni motivi per sceglierci e amare i nostri prodotti.

1 – Gusto straordinario

Proponiamo cibi artigianali e naturali, buoni. Sì, è principalmente una questione di gusto, perché il loro sapore ricco, intenso e deciso è la parte che si fa più sentire della loro identità. Una caratteristica ben marcata e intimamente legata al luogo di produzione.

2 – Sai sempre da dove provengono

Siamo certi della loro origine, non solo dall’etichetta, ma proprio perché di quel cibo possiamo sapere tutto di come è nato. A partire dalla materia, che arriva direttamente dai campi o pascoli locali. Non è solo questione di termini o parole, è un fatto di identità e identificazione. Il luogo determina una parte importante delle caratteristiche dei nostri prodotti e si possono riconoscere all’assaggio. Sentirai chiaramente ogni sfumatura e profumo, non di certo un gusto “industriale.”

3 – È davvero autentico e genuino

I nostri prodotti sono lavorati in modo artigianale, quindi solo ingredienti naturali, selezionati e controllati, lavorati sapientemente dall’esperienza dell’artigiano. Non ci sono trucchi o aiutini artificiali. La loro genuinità è assicurata dagli ingredienti e la loro autenticità dal metodo di lavorazione artigianale. Ogni prodotto è lavorato con cura, con gesti, tempi e modi irripetibili. Creare alimenti in modo totalmente artigianale e genuino è un’attività difficile e accurata, che richiede una buona dose di tecnica e passione. Esploriamo il territorio alla ricerca di prodotti che soddisfino i nostri criteri di genuinità, qualità e soprattutto sicurezza, per garantirvi la tranquillità di scegliere alimenti buoni e sani.

4 – Rispettosi del tempo

Il cibo naturale prende forma lentamente, segue i ritmi della natura, aspetta la stagione giusta e rispetta i ritmi di vita degli animali. Rispettoso della tradizione. La sua storia ha origini antiche, ed è fatta di gesti tramandati e ripetuti di padre in figlio.

Rispettoso del paesaggio. Si prende cura del mantenimento dell’ambiente circostante, perché solo preservando la ricchezza naturale si può continuare a produrre dell’ottimo cibo.

Rispettoso del lavoro. Il lavoro artigianale richiede una quantità di competenze, esperienza ed energie che non possono essere svendute per nessun motivo. Lo sfruttamento non produce mai ricchezza o qualità.

5 – Etici ed ecosostenibili

Le piccole produzioni artigianali migliorano l’ambiente e il territorio, perché utilizzano solo le risorse necessarie in maniera sostenibile, mantenendo quel luogo vivo, rigoglioso e florido con la loro attività produttiva. Non inquina, non impoverisce il terreno. Produrre cibi naturali significa vivere il territorio senza sfruttare, ma portando prosperità in luoghi difficili da promuovere. Acquistarli significa sostenere queste piccole attività e fare in modo che le tradizioni che custodiscono vengano tramandate e mantenute vive.

6 – Perché senza niente è meglio

Il cibo naturale senza additivi, conservanti, stabilizzanti, coloranti è autentico, naturale, fatto con ingredienti veri. Con le nostre scelte possiamo dare vita al mondo che ci piace. Quando fai la spesa su Tipiko hai la tranquillità di scegliere solo alimenti che rispettano tutte queste caratteristiche, perché ci siamo assunti la responsabilità di affiancarti nelle scelte migliori.

7 – Per esplorare il gusto

Il cibo, quello vero, ha solo pochi ingredienti. Eppure questa estrema semplicità possiede un gusto che racconta il territorio e ti accompagna, assaggio dopo assaggio, alla scoperta di sfumature sempre più complesse e articolate. Le abbiamo scelte perché sono naturali, senza additivi artificiali, la materia prima viene coltivata, raccolta e lavorata a mano, perché solo con la cura di chi ama profondamente la terra e i suoi prodotti si può ottenere un risultato così buono. La tradizione e l’artigianalità si incontrano con l’innovazione per dare un prodotto genuino ma sicuro, di qualità garantita.

8 – Una storia da raccontare

I prodotti naturali e genuini oltre all’etichetta, hanno una storia vera che conosciamo e possiamo raccontare. Conosciamo gli ingredienti, la provenienza, e il metodo di lavorazione. Lo sappiamo bene perché li abbiamo cercati, valutati e scelti. Siamo andati nei luoghi in cui nascono, abbiamo stretto le mani agli artigiani che li hanno lavorati, ascoltato la loro esperienza e assaggiato la loro bontà. I prodotti genuini sono storia e tradizione, testimonianza concreta di un preciso territorio, caratterizzato da elementi fisici come clima e ambiente, ma anche elementi culturali come le abitudini e gli stili di vita delle persone che lo popolano. Non è solo questione di gusti.

Prima di accogliere un prodotto sui nostri scaffali online, vogliamo sapere davvero tutto del prodotto. Andiamo a conoscere di persona il produttore, ci guardiamo negli occhi, gli stringiamo la mano e ascoltiamo le sue parole. Andiamo a visitare la sua azienda, a conoscere il suo modo di lavorare e a capire quali sono i valori che lo guidano.

Agli ingredienti naturali, si aggiunge un ulteriore ingrediente: le mani dell’artigiano che li unisce con la sua esperienza, per creare un sapore unico.

9 – È sempre un buon affare

Il cibo che mangiamo, insieme all’aria che respiriamo e il tempo del riposo sono indispensabili ed essenziali per il benessere del nostro corpo. È la qualità del cibo a influire direttamente sul benessere fisico nostro. Mangiare bene significa poter scegliere alimenti naturali, genuini, gustosi ed etici.

Informati su quello che mangi per fare scelte più consapevoli, poni sempre al primo posto la salute, la genuinità e la natura.

A volte sembra difficile poter scegliere il meglio, e cerchiamo il risparmio senza tener conto che la vera ricchezza è la nostra salute.

Mangiare meno e mangiare meglio, comprando alimenti di autentica qualità naturale. Più digeribilità, eviti acidità di stomaco, pesantezza o altri fastidi a volte comuni nei prodotti “industriali.”

Il cibo buono fa bene davvero a tutti, perché alimenta in modo positivo tutto il processo che lo coinvolge dalla sua nascita fino al consumo finale. Il buon cibo è genuino, prodotto nel totale rispetto degli insegnamenti della natura e della tradizione. Il buon cibo arricchisce; ci nutre con tutte le sue proprietà e rispetta completamente l’ambiente che lo produce.

10 – Semplicità e facilità non sono la stessa cosa

Un cibo naturale nasce dall’incontro di ingredienti spontanei e gesti semplici. Sarebbe sicuramente più facile e conveniente, lavorare in un’industria con processi automatizzati, ingredienti artificiali a basso costo e di scarsa qualità, vendendo grandi quantità di prodotti in tutto il mondo. L’industria alimentare è molto remunerativa, perché il suo scopo è creare profitti; ma non produce valore, qualità, benessere. Riempie scaffali, espositori, banconi, ma non nutre. Ci induce a comprare e consumare, anziché conoscere, esplorare e assaporare.

Ci porta nella trappola delle abitudini scorrette, ci tenta in ogni modo, in ogni istante, e per chi desidera mantenere il benessere naturale, cercare la via della semplicità è un compito sempre più arduo. Ma la facilità non è sinonimo di semplicità. La semplicità si ottiene eliminando il superfluo, togliendo tutto quello che è stato introdotto dalla tecnologia per fare meno fatica. Significa scegliere la strada più dura, senza scorciatoie. Significa avere come solo e unico obiettivo la verità. I nostri prodotti tipici sono davvero naturali perché nascono ancora oggi da ingredienti semplici, autentici ed etici.