1. Pasta con caciocavallo, verza e patate

Tra le ricette con caciocavallo vi proponiamo questa che è un primo piatto ricco e saporito ideale per la stagione invernale. La cottura, lunga e lenta, rende le foglie di verza molto tenere. Mentre le doppia cottura delle patate, prima al vapore e poi fritte in padella, aggiunge croccantezza al piatto.

Infine, il tocco finale, una generosa grattugiata di Caciocavallo Podolico del Gargano, che fondendosi donerà al piatto cremosità e gusto. Servire a tavola il piatto ben caldo accompagnato da un bicchiere di vino rosso Primitivo.

Ingredienti per 4 persone 

Per la preparazione di questa ricetta con caciocavallo occorrono:

Preparazione

1# In una pentola con abbondante acqua facciamo lessare le foglie di verza. Una volta pronte tagliamo le foglie di verza a striscioline sottili. Le facciamo saltare in padella con un filo d’olio e lo scalogno. Proseguiamo la cottura aggiungendo di poco in volta il brodo vegetale bollente e regoliamo di sale e pepe.

2# Prepariamo sul fuoco una pentola con abbondante acqua leggermente salata, dove faremo cuocere la pasta. Tagliamo le patate, che precedentemente avremo cotto al vapore con l’aiuto di una vaporiera o su una pentola piena di acqua, a cubetti. Le facciamo saltare in padella con un filo d’olio fino a che non saranno belle dorate e croccanti.

3# Messe da parte le patate, facciamo cuocere la pasta nella pentola che prima abbiamo messo sul fuoco. Non appena la pasta sarà al dente la scoliamo e la insaporiamo nella verza. Quando saremo pronti per impiattare aggiungiamo anche i cubetti di patate croccanti, il pepe macinato fresco e il caciocavallo grattugiato. 

 

3. Ricette con caciocavallo: Spaghettoni o troccoli al sugo e scaglie di caciocavallo

Per la preparazione di questa ricetta servono i seguenti ingredienti:

  • 400 g Semola di grano duro
  • 350 g Passata di pomodori
  • 70 g Macinato
  • Cipolla
  • Aglio
  • Prezzemolo
  • Peperoncino
  • Caciocavallo podolico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

 

ricette con caciocavallo podolico del gargano

>> Acquista online Caciocavallo Podolico del Gargano

1# Prima di tutto, tritate uno spicchio di aglio, 1 cipolla, e un ciuffo di prezzemolo. Fateli soffriggetene con un filo di olio. Poi unite il macinato e fate rosolare per bene.

Aggiungete la passata e lasciate cuocete per circa 1 ore.

2# Impastate la semola con un pizzico di sale e acqua quanta ne basta per impastare. Lavorate la pasta con i palmi delle mani fino ad ottenere una massa omogenea.
Poi stendetela in sfoglie spesse 2-3 mm sulla chitarra esercitando una energica pressione. In alternativa potete utilizzare un’ altro formato di pasta a piacimento.

3# Lessate la pasta in acqua salata, scolatela, conditela con rag√Ļ,¬† caciocavallo a scaglie e peperoncino.

Un trucchetto: per ottenere le scaglie di caciocavallo pu√≤ utilizzare un pelapatate. ūüėČ

 

2. Ricette con caciocavallo:  le bombette pugliesi 

Le bombette pugliesi sono un piatto tipico della tradizione gastronomica della Puglia, in particolare della Valle d‚ÄôItria. Si tratta di bocconcini di carne di maiale, farciti tradizionalmente con Canestrato Pugliese, sale e pepe. Nel caso in cui non avessimo il canestrato pugliese possiamo tranquillamente sostituirlo con un po‚Äô di Caciocavallo Podolico semi stagionato, avendo cura di non eccedere troppo con le quantit√†, evitando cos√¨ che il caciocavallo possa fuoriuscire dalle bombette. Per una versione pi√Ļ street food possiamo cuocere le bombette pugliesi alla brace farcendole con vari salumi come la pancetta, impanarle esternamente o rendendole leggermente piccanti.

Ingredienti per 4 persone 

Per la preparazione di questa ricetta con caciocavallo servono i seguenti ingredienti:

  • 8 fette di capocollo di Maiale
  • 8 fette di pancetta arrotolata
  • 120 gr di Caciocavallo Podolico semi stagionato¬†
  • 1 mazzetto di prezzemolo¬†
  • sale q.b.¬†

Preparazione 

1# Tamponiamo con un po’ di carta da cucina il capocollo di maiale.  Se le fette di capocollo dovessero essere troppo spesse le battiamo leggermente fino a raggiungere 1/2 cm di spessore circa. 

2# Tagliamo il Caciocavallo Podolico a bastoncini e laviamo il prezzemolo.

3# Posizioniamo al centro di ogni fetta di carne una fettina di pancetta, 2 bastoncini di Caciocavallo Podolico, un po’ di prezzemolo e infine condiamo con sale e pepe.

4# Chiudiamo le fettine di carne a forma di pacchetti: muoviamo verso il centro prima le estremità superiori e inferiori e poi quelle laterali. Sigilliamo i punti di giunzione con uno stuzzicadenti.

5# Mettiamo le bombette pugliesi in una teglia senza aggiungere altri condimenti poich√© durante la cottura, la carne stessa di maiale rilascer√† la sua parte grassa e cuociamo a 200¬įC per circa 40 minuti.

6# Serviamo infine le bombette pugliesi ben calde accompagnando con un’insalata di ortaggi di stagione.

 

3.Ricette con Caciocavallo: il panino imbottito

Vediamo ora una ricetta con caciocavallo  facile e veloce di fare, quella del panino con Caciocavallo Podolico, salsiccia e melanzane in agrodolce. Si tratta di una versione interessante e diversa dal solito panino. Per una pausa o una gita fuori porta questo panino farà veramente al caso vostro. 

Ingredienti per 1 panino 

  • Pane di grano duro e grano tenero¬†
  • 1 salsiccia stagionata a catena¬†
  • due fette di Caciocavallo Podolico
  • melanzane q.b.

Ingredienti per preparare le melanzane in agrodolce

  • 1 spicchio d‚Äôaglio¬†
  • 40 gr aceto di vino bianco¬†
  • 40 gr di zucchero¬†
  • 10 foglioline di menta¬†
  • 40 gr di olio extravergine d‚Äôoliva¬†
  • sale e pepe q.b.

Preparazione delle melanzane in agrodolce 

1# Cominciamo con il preparare le melanzane. Laviamo e  tagliamo le melanzane a listarelle piuttosto spesse. 

2# Sbucciamo lo spicchio d’aglio e tagliamolo a metà. In un tegame abbastanza capiente facciamo soffriggere l’aglio insieme all’olio. Poi aggiungiamo le melanzane a listarelle e cuociamo a fiamma media fino a quando le melanzane non cominceranno a cacciare la loro acqua. 

3# A questo punto alziamo la fiamma e aggiungiamo il resto degli ingredienti: menta lavata e asciutta, zucchero, aceto, sale e pepe.

4# Mescoliamo quindi tutti gli ingredienti e lasciamo evaporare l’aceto. Abbassiamo la fiamma, copriamo con il coperchio e lasciamo cuocere per 10 minuti. Togliamo poi il coperchio, mescoliamo per bene e ultimiamo la cottura per altri 5 minuti. 

5# Le melanzane in agrodolce sono ora pronte per farcire il nostro panino. 

Preparazione del panino

2# Apriamo il pane a metà e facciamolo scaldare in forno per pochi istanti.

3# Farciamo il pane appena tolto dal forno con le fettine di salsiccia a catena, il Caciocavallo Podolico, le melanzane in agrodolce.

4# Chiudiamo il panino e gustiamo!

 

4.Ricette con Caciocavallo: la poposcia 

La poposcia¬† si pu√≤ definire un po‚Äô pane e un po‚Äô focaccia ed √® tipica della provincia di Foggia. Si pu√≤ farcire in vari modi. Dal pi√Ļ semplice con pomodorini e mozzarella a versioni pi√Ļ ‚Äúgoduriose‚ÄĚ come ad¬† esempio con caciocavallo, prosciutto e carciofi. Se poi la passate nel forno ancora meglio.

ricette con caciocavallo podolico del gargano

>> Acquista online Caciocavallo Podolico del Gargano

Ingredienti 

    • 1 poposcia
    • due fette di Caciocavallo Podolico
    • prosciutto q.b.
    • carciofi q.b.

Preparazione

2# Apriamo la poposcia metà e la facciamo scaldare in forno per pochi istanti.

3# Farciamo la poposcia appena tolto dal forno con le fettine di Caciocavallo Podolico, il prosciutto e i carciofi.

4# Chiudiamo e gustiamo.

 

5. Ricette con Caciocavallo: le friselle marinare 

Si tratta di un antipasto saporito, dal gusto e il profumo di mari e monti. Le friselle sono un ottima base per preparare un antipasto, una merenda o anche un dolce al volo!

Ingredienti per 2 persone 

  • 200 gr di friselle¬†
  • 250 gr di filetti di alici¬†
  • 200 gr di pomodorini ciliegini¬†
  • 100 gr di Caciocavallo Podolico¬†
  • olio extravergine di oliva q.b.¬†
  • 1 limone¬†
  • basilico
  • sale q.b.¬†

Preparazione 

1# In una padella foderata di carta forno cuociamo le alici con un goccio d’olio, sale e scorza di limone. Infine profumiamo con il basilico.

2# Rosoliamo poi i pomodorini tagliati a pezzetti con olio e sale.

3# Bagniamo le friselle con un po’ d’acqua calda leggermente salata. Copriamo con i pomodorini e inforniamo le friselle per 2 minuti. 

4# Poi aggiungiamo il  Caciocavallo Podolico tagliato a fette sottili leggermente scaldato, le alici e un filo d’olio.

5# Le nostre friselle marinare sono pronte per essere servite. 

 

6. Ricette con Caciocavallo: il panzerotto pugliese 

Una delle ricette pi√Ļ amate dai pugliesi, perch√© super sfiziosa e super golosa, sono i panzerotti pugliesi. Preparare i panzerotti in Puglia √® una vera e propria festa che raggruppa amici e parenti, dove ognuno da il proprio contributo alla loro realizzazione. I panzerotti sono soprattutto tipici della zona di Bari, dove ognuno sperimenta la propria ricetta con i propri ripieni preferiti oltre al tradizionalissimo ripieno pomodoro e mozzarella.

Ingredienti per 8 persone 

  • 400 gr di farina¬†
  • 100 gr di semola di grano duro¬†
  • 200 gr di acqua¬†
  • 20 gr di latte¬†
  • 8 gr di sale¬†
  • 7 gr di zucchero¬†
  • 15 gr di lievito di birra¬†
  • 15 gr di olio evo¬†
  • 300 gr di ricotta vaccina¬†
  • 20 gr di ricotta forte¬†
  • 100 gr di capocollo di Martina Franca¬†
  • 1 Tuorlo¬†
  • 50 gr di formaggio podolico del Gargano¬†
  • sale e pepe q.b.¬†

Preparazione 

1# Iniziamo dall’impasto da lavorare. Nella planetaria versiamo le farine, il sale, lo zucchero, il latte e l’acqua, aggiungendone poco per volta. Uniamo poi il lievito e l’olio. Quando l’impasto sarà pronto lo copriamo con della pellicola e lo lasciamo  riposare per circa un’ora.

2# Per la farcia amalgamiamo la ricotta vaccina con la ricotta forte, aggiungiamo anche il capocollo fatto a striscioline e rosolato in padella. Aggiungiamo il tuorlo, il caciocavallo grattugiato, sale e pepe e mescoliamo tutti gli ingredienti per bene. 

3# Dividiamo l‚Äôimpasto in piccole porzioni e stendiamo l’impasto con un mattarello. Poi disponiamo il ripieno all‚Äôinterno di ogni disco di pasta e chiudiamo a mezzaluna. Friggiamo il panzerotto in olio di semi. Quando saranno ben dorati li tiriamo dall‚Äôolio e li lasciamo scolare su carta da cucina.

Serviamo i panzerotti pugliesi ancora caldi.

 

7. Ricette con caciocavallo: la torta salata funghi misti e caciocavallo 

E’ un piatto dal sapore tutto autunnale, quando i funghi sono freschi di stagione. La torta salata con funghi √® una ricetta perfetta se servita come antipasto o piatto unico, durante un aperitivo. E’ l‚Äôideale anche per un pic nic fuori porta prima che arrivi la stagione invernale. Se abbiamo poco tempo per realizzare questa torta salata possiamo anche utilizzare della pasta bris√©e confezionata.

Ingredienti per 4 persone 

  • 300 gr di farina 00¬†
  • 150 gr di burro¬†
  • 5 uova¬†
  • 200 gr di funghi pleurotus o sfiandrine¬†
  • 180 gr di funghi champignon¬†
  • 150 gr di funghi porcini¬†
  • 2 porri¬†
  • 60 gr di guanciale¬†
  • 120 gr di panna fresca¬†
  • 60 gr di formaggio podolico semi stagionato
  • 50 gr di vino¬†
  • 500 gr di brodo vegetale¬†
  • 2 spicchi di aglio¬†
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio EVO q.b.¬†

Preparazione della pasta brisée

1# Su di un piano in legno disponiamo la farina a forma di fontana e al centro mettiamo il burro freddo tagliato a pezzetti, un uovo intero e un cucchiaino di sale. Quindi lavoriamo l’impasto e se necessario uniamo un po‚Äô di acqua fredda.

2# Stendiamo la pasta e foderiamo una teglia da 26 cm di diametro e mettiamo la teglia in frigorifero.

Preparazione per il ripieno 

3# Puliamo i funghi champignon rimuovendo il gambo. Eliminiamo anche il primo strato dalla testa dei funghi con la lama d’un coltello, grattiamo via la spugna all‚Äôinterno e la terra dai gambi. Eliminiamo con un panno umido tutti i residui di terra. Laviamo velocemente le sfiandrine e tamponiamo con un panno di carta. Tagliamo i funghi a listarelle.

4# Tagliamo il guanciale a striscioline e soffriggiamolo in padella con pochissimo olio extravergine d’oliva e gli spicchi d’aglio.

5# Eliminiamo e puliamo la parte esterna dei porri. Affettiamo la parte bianca e aggiungiamoli in padella. Cuociamo per dieci minuti avendo cura di mescolare sempre.

6# Uniamo i funghi e cuociamo per altri 10 minuti. Sfumiamo con il vino bianco lasciando evaporare. Uniamo il brodo e lasciamo cuocere per circa 30 minuti finché non si sarà completamente assorbito. Se i funghi non fossero ancora cotti allunghiamo con altro brodo.

7# Eliminiamo l’aglio e lasciamo intiepidire i funghi.

8# In una ciotola sbattiamo le uova, uniamo la panna e il prezzemolo  tritato finemente. Regoliamo di sale. Infine uniamo i funghi e il Caciocavallo Podolico grattugiato. Mescoliamo tutti gli ingredienti per bene.

9# Riprendiamo la pasta bris√©e bucherellando tutto il fondo della torta con una forchetta. Per la cottura, copriamo la pasta con un foglio di carta forno e riempiamo con fagioli secchi o perle di ceramica, cos√¨ da creare un peso e non far alzare la pasta bris√©e durante la cottura. Cuociamo in forno caldo per 10 minuti a 180¬įC. Trascorsi i 10 minuti, togliamo i fagioli e la carta forno. Rimettiamo la pasta bris√©e in forno per altri 10 minuti.

10# Versiamo il ripieno all’interno del guscio di pasta brisée. Cuociamo per altri 25 minuti. Una volta pronta sforniamo la nostra torta salata ai funghi e la lasciamo intiepidire prima di servire.

 

8. Ricette con caciocavallo: le Polpette!

Un antipasto semplice da realizzare ma super gustoso: sono le polpette di Caciocavallo Podolico.

Per questa ricetta ci serviranno i seguenti ingredienti.

  • 75 gr di Caciocavallo Podolico
  • 75 gr di Mollica di Pane
  • 2 Uova
  • Farina q.b
  • Pepe q.b
  • Prezzemolo q.b
  • Noce Moscata q.b
  • Sale q.b
  • Olio di Semi q.b
  • Latte q.b

Procedimento

#1 Per iniziare lasciamo la mollica di pane in ammollo all‚Äôinterno di una ciotolina con un po’ di latte per circa 5 minuti. Nel frattempo invece tagliamo finemente il caciocavallo a listarelle e lo sistemiamo in una ciotola.

#2 Strizziamo la mollica dal latte in eccesso e uniamola al caciocavallo podolico precedentemente tagliato. Mescoliamo gli ingredienti.

#3 Aggiungiamo poi 1 uovo, un pizzico di sale e pepe, la noce moscata e il prezzemolo tritato finemente. Amalgamiamo tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

#4 A questo punto ricaviamo dal nostro composto delle palline. In un piatto disponiamo la farina e in un altro l’uovo sbattutto con un pizzico di sale.

# 5 Arrotoliamo ogni pallina nella farina in modo da ricoprirle completamente.

#6 In una padella antiaderente abbastanza capiente facciamo riscaldare invece dell‚Äôabbondante olio di semi. Quando l‚Äôolio raggiunge la giusta temperatura passiamo una alla volta le polpette infarinate nell’uovo e poi friggiamole per circa 5 minuti ciascuna.

#7 Quando saranno ben dorate, togliamo le nostre polpette dal fuoco con l‚Äôaiuto di una schiumarola e poggiamole su di un vassoio rivestito con carta assorbente in modo da far asciugare l’olio in eccesso.

E infine serviamo le nostre polpette di caciocavallo podolico ben calde e buon appetito.

 

9. Ricette con caciocavallo: le cotolette filanti 

Panatura croccante con un cuore morbido e filante: sono le cotolette di caciocavallo podolico. Una versione ancora pi√Ļ golosa del caciocavallo fritto, semplicissima da realizzare. Ideale come antipasto, da aggiungere all‚Äôinterno dei nostri aperitivi con amici. Oppure come idea giusta per stupire i propri ospiti a cena.

Gli ingredienti necessari per questa ricetta sono:

  • 4 fette spesse di caciocavallo
  • Pangrattato q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio per friggere q.b.
  • 1 uovo

Preparazione

#1 Sbattete l’uovo aggiungendo un pizzico di sale e pepe senza esagerare e immergiamo le nostre fette di caciocavallo podolico nell’uovo ricoprendole completamente.

#2 Versiamo l’olio all’interno di una padella capiente antiaderente e facciamo arrivare l’olio a temperatura.

#3 Nel frattempo passiamo le fette di caciocavallo per bene anche nel pangrattato. In questo modo creeremo una panatura uniforme su entrambe le superfici. Per una panatura pi√Ļ croccante ripetiamo l‚Äôoperazione una seconda volta. Immergiamo il caciocavallo prima nell‚Äôuovo e poi nel pangrattato.

#4 Friggiamo le nostre cotolette nell‚Äôolio ben caldo avendo cura di girarle pi√Ļ¬† volte. E’ il momento giusto per toglierle quando sono belle dorate, facendo per√≤ attenzione a non sciogliere completamente il caciocavallo podolico all‚Äôinterno.

#5 In seguito adagiamo le cotolette di caciocavallo su un foglio di carta assorbente. In modo da perdere fargli perdere così l’unto in eccesso. Infine serviamo le cotolette ancora fumanti.